ROVANIEMI: La città di Babbo Natale

Pubblicato: 21 dicembre 2010 in Località Estreme

Rovaniemi 66° N – La città di Babbo Natale

Rovaniemi è il capoluogo della Lapponia, la provincia più settentrionale della Finlandia. Ha una popolazione di circa 58 mila abitanti. È situata 10 km a sud del circolo polare artico, tra le colline di Ounasvaara e Korkalovaara, alla confluenza del fiume Kemijoki e del suo affluente Ounasjoki. Il porto più vicino, a Kemi, è a 115 km. Il nome Rovaniemi è stato spesso ritenuto di origine lappone, in quanto “roavve” in Sami indica una collina boscosa. Nei dialetti della Lapponia meridionale “rova” significa invece cumulo di pietre o roccia. Probabilmente ci sono stati insediamenti umani stabili nell’area di Rovaniemi sin dall’età della pietra. Il disboscamento di terreni per utilizzi agricoli iniziò intorno al 750-530 a.C. Reperti rinvenuti nell’area fanno ipotizzare che un crescente numero di persone provenienti da est, dalla Carelia, da sud, da Hämeth e dalle coste dell’Oceano Artico, a nord, si stabilirono a Rovaniemi a partire dal 500 d.C.

Le risorse naturali della Lapponia nel XIX secolo spinsero la crescita di Rovaniemi. La febbre dell’ oro, e l’estensivo sfruttamento del legname attrassero migliaia di persone in Lapponia, e Rovaniemi divenne il centro economico della provincia lappone. Nella guerra lappone, durante la Seconda guerra mondiale, circa il 90% degli edifici cittadini fu distrutto dalle truppe tedesche. La ricostruzione di Rovaniemi iniziò nel 1946. Molti edifici pubblici e privati della città furono progettati dall’architetto finlandese Alvar Aalto, come ad esempio il Centro Amministrativo e Culturale, che comprende il municipio, il teatro cittadino e la biblioteca provinciale.

Grazie all’ambiente naturale incontaminato che la circonda e alle numerose infrastrutture ricreative, il turismo è un importante settore economico a Rovaniemi. La città conta numerosi alberghi, situati sia in centro che nelle zone periferiche. La maggioranza dei suoi abitanti è impiegata nel settore dei servizi. Dato che Rovaniemi è la capitale della provincia della Lapponia, molte istituzioni governative hanno sede nella città. Si calcola che dei 35.000 abitanti circa 10.000 siano studenti, infatti a Rovaniemi si trovano l’ Università della Lapponia e il Politecnico di Rovaniemi. Rovaniemi è il punto più a nord della ferrovia elettrificata del gruppo VR, con treni passeggeri diurni e notturni che partono dalla stazione di Rovaniemi verso Oulu, Tampere, Helsinki e Turku. Verso il nord-est della regione della Lapponia partono treni a motore Diesel che la collegano con Kemijärvi. Fra i punti d’ interesse di Rovaniemi ci sono: il ponte Jätkänkynttilä con la fiamma eterna sopra il fiume Kemijoki, l’ Arktikum, il museo dell’artico e gli edifici progettati da Alvar Aalto. Rovaniemi ospita anche il ristorante più settentrionale della catena McDonald’s.

Rovaniemi, è anche conosciuta come la città di Babbo Natale. Fuori dalla città si trova infatti Santa Park, il villaggio di Babbo Natale, il cosiddetto Santa Claus Village Santapark, a circa 8 km a nord del centro. Qui i bimbi hanno l’opportunità unica di conoscere di persona il vero Babbo Natale, di visitare il suo originalissimo ufficio, di entrare nel leggendario ufficio postale a Napapiiri (pieno zeppo di letterine) e di vivere, insieme ai genitori, la magica atmosfera del Natale. Ma non solo. Il viaggio in questa zona della Finlandia, meglio conosciuta come Lapponia è un’occasione per provare nuove esperienze, come la corsa sulla slitta trainata dalle renne, magari proprio quelle di Babbo Natale, di ammirare gli spettacolari giochi di luce dell’Aurora Boreale e di percorrere gli incantevoli paesaggi artici, le foreste e le immense distese innevate a bordo di motoslitte.Si può anche visitare un allevamento di cani husky e la fattoria delle renne, dove vivono i pastori lapponi. Se si è fortunati, intorno al fuoco della “kota”, la tipica tenda del popolo Sami, si può assistere alla cerimonia del battesimo lappone. Impedibile è la visita al museo Arktikum, che propone interessanti testimonianze della cultura di questo popolo e delle altre minoranze etniche locali. A 5 km da Rovaniemi si può visitare il Santa Park, un parco a tema all’interno del quale si trovano gli elfi, gli aiutanti di Babbo Natale, il laboratorio dove vengono costruiti i giocattoli, le giostre e tante altre attività divertenti per grandi e piccini. I bambini non devono dimenticare di portare i loro giocattoli usati, perché qui vengono riciclati per essere regalati ai bimbi poveri.

Un altro fenomeno che attrae numerosi turisti è quello delle aurore boreali o luci del nord. In Lapponia il numero di aurore boreali visibili in un anno può arrivare a 200, mentre nel resto della Finlandia tale numero difficilmente arriva a 20. Clima: Temperatura media: + 0,2 °C – Precipitazioni annue: 535 mm mediamente il terreno è coperto di neve per 183 giorni all’anno – Temperatura minima registrata: – 45,3 °C – Temperatura massima registrata: + 30,6 °C – Il sole di mezzanotte può essere visto dal 6 giugno al 7 luglio.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...