ALERT – 817 Km dal Polo Nord

Pubblicato: 19 ottobre 2010 in Località Estreme

ALERT 82° N –  817 Km dal Polo Nord

Alert è l’abitato più a nord del mondo. Alert (Canada), nell’isola di Ellersmere, arcipelago delle isole della regina Elisabetta è localizzato a 82°28′ N e 62°30′ W, è a circa 10 km a ovest di Cape Sheridan, nell’area nord-est dell’Isola di Ellesmere, nella regione di Nunavut in Canada. Alert dista solamente 817 km dal Polo nord. Alert è popolata anche da abitanti temporanei che risiedono nella base militare per la “ricezione di segnali radio” denominata “Canadian Forces Station Alert” (CFS Alert), oltre a questa è presente la stazione meteorologica del dipartimento ambientale canadese, un laboratorio di monitoraggio dell’atmosfera globale, e l’aeroporto di Alert.

Per 10 mesi all’anno, Alert ha o il giorno, o la notte ininterrotti per 24 ore. I 2 restanti mesi offrono un assaggio del normale ciclo alba-tramonto al quale è abituato il resto del mondo. Secondo il censimento canadese del 2006 a Alert ci sono solo 5 residenti permanenti, ma la presenza di una base dell’intelligence militare aggiunge altri 74 residenti temporanei. Il complesso è conosciuto come Canadian Forces Station Alert (CFS Alert) e ha una stazione meteorologica, un laboratorio di monitoraggio dell’atmosfera globale e il proprio aeroporto. Le 74 persone spesso vengono chiamate “The Frozen Chosen“.

Il centro di Alert ha tutto quello che può servire; alimentari, buffet a volontà, bevande e una palestra che da una maglietta gratis a quelli che completano l’esercizio di 500 chilometri. La stazione radio, ovvero “Top of the World Radio” CHAR-FM trasmette giochi e musica per i residenti, ma dopo il passaggio alla trasmissione via cavo nel 2006 non ci sono più le onde di questa radio nell’etere di Alert. La maggior parte delle forniture per Alert arrivano con un aereo C-130 una volta a settimana. Ci sono 8 cisterne per carburante utilizzate per il riscaldamento e le pompe d’acqua che forniscono l’acqua potabile alla base. Uno degli oggetti più fotografati di Alert è, molto probabilmente, l’insegna. Costruito inizialmente nel 1967, il “segno d’allerta“, nel corso degli anni, è stato molto personalizzato dal militari della base, che hanno voluto aggiungere un tocco personale al posto.

L’accampamento è circondato da colline e valli. Il mare è coperto da pack durante tutto l’anno. Il clima locale è semi-arido, mentre i tassi di evaporazione sono molto bassi. Si verifica il fenomeno del sole di mezzanotte dall’ultima settimana di marzo fino alla metà di settembre; mentre il sole si trova completamente sopra l’orizzonte dalla metà di aprile. Dalla metà di ottobre fino alla fine di febbraio il sole non fa la sua comparsa, portando a 24 ore di buio.

Sir George Nares fu la prima persona a raggiungere la punta più estrema dell’Isola di Ellesmere; Arrivò sulla nave HMS Alert nel 1875–1876. La stazione meteorologica fu piazzata nel 1950, e l’installazione militare nel 1958. Altri luoghi abitati sull’Isola di Ellesmere sono la base di ricerca ad Eureka, e la comunità di Inuit a Grise Fiord. La più vicina città Canadese rispetto ad Alert è Edmonton, ad una distanza di 3.578 km; si trova più distante di Oslo, Norvegia, a 3.192 km, e di Reykjavík, Islanda, a 2.300 km.

A 82,3°N, sull’isola Ellesmere, Alert è la località abitata più settentrionale del pianeta. La media di gennaio è intorno ai – 32°C, ma tutto il quadrimestre dicembre-marzo vede medie mensili inferiori ai -30°C, e sovente la presenza del vento fa crollare di diversi gradi la temperatura percepita. Raramente però si scende sotto i – 45°C, valore considerato quasi mite nei villaggi jacuziani, dove non è insolito precipitare a -60°C. La media di giugno di Alert è ancora negativa, solo luglio (media +3,3°C) e agosto (media +0,8°C) fanno segnare temperature medie positive. L’escursione stagionale, la differenza di temperatura tra il mese più caldo e il più freddo, è quindi di “soli” 35°C, rispetto agli oltre 60°C dei “poli del freddo” jacuziani. La latitudine estrema e il mare sempre freddo limitano molto il riscaldamento estivo, anche a livello di valori massimi registrati, visto che il record assoluto di Alert è di 20°C. Le precipitazioni sono sotto forma di neve, quasi sempre, anche in Estate.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...